The dormouse




On a calm winter's night
In beechwoods,
It is said-
One can almost hear the snoring
Of a dormouse tucked in bed.

Fast asleep through winter,
Then, if there's any doubt,
One could sleep on until autumn
When the nuts have ripened out.

  *
 
Par une calme nuit d'hiver
Aux forêts des hêtres
L'on disait-
Presque peut-on entendre le ronflement
D'un lérot au lit douillet.

Dormant tout l'hiver
Puis si l'on n'est pas sûr
L'on peut dormir jusqu'à l'automne
Quand les faînes sont enfin mûres.


  *
 
Forse è soprattutto l'età che ci dà l'impressione che gli anni passano troppo veloci, ma i cambiamenti dell'autunno sembrano sottolinearlo ancora più. Col tempo si comincia a volte di ripetersi, ma non importa. 
Credo che io sia fortunato a non aver molta cognizione del tempo, e non è neanche la prima volta che lo ripeto.. 

È probabile che i ghiri ne abbiano ancora meno, visto quanto tempo dormono. Ma io non sono solito capire che il tempo passa troppo in fretta, e questo a causa del fatto che ho sempre progetti, sempre troppo da fare.

Ecco la ragione vera perché sono fortunato.

Uno scultore mi ha invitato a esibire il mio lavoro con lui l'anno prossimo. Alcuni giorni fa ho avuto l'opportunità di vedere la sua opera, quindi sono davvero onorato. È stato prima lui ad avere insistito che io venissi a vederla, perché voleva essere assolutamente certo che io fossi d'accordo con quest'idea di esibire insieme a lui. Aveva ragione. Perché malgrado il suo modo di lavorare col ferro trasformando i vecchi strumenti perché diventino diverse forme poetiche, leggere e favolosamente incantevoli, è evidente che vediamo le cose in modo simile, con sense of humor, poesia e filosofia. Siamo quindi sulla stessa lunghezza d'onda, e per questo le cose che facciamo sono “complementari”. Forse lui lo sapeva già, e voleva essere sicuro che lo ne fossi consapevole anch'io.

Non ha troppo a che fare con i ghiri ma neanche questo importa. Vorrei dire che se sono arrivato all'autunno della mia vita, (con altri amici) è un autunno davvero bellissimo. Ho molto di cui essere riconoscente.

Ho trovato perfino il tempo per imparare da solo un po' d'italiano. Ecco la prova! Oltre a volere apprenderlo, ci deve essere un'altra ragione che magari proprio il tempo mi rivelerà.
Poi ho sempre l'impressione che, malgrado tutto, io continuo a progredire in molti riguardi. Insomma, siamo giovani (un po' irascibili forse), e saremo sempre giovani fino alla fine, qualunque cosa avvenga.
È anche questo pensiero commovente che mi rende contento, che mi fa sorridere, come il ghiro nel letto, prima di spegnere la candela..
__

Text and illustration © Mirino (PW). Italian checked out by Rob WRH, with many thanks. November, 2012

2 comments:

Saamaya Saam said...

Bravo Mirino, mi complimento per tutto.
E soprattutto perchè il sonno dei ghiri, in questa stagione, non è un argomento così distante, per me.
Un caro saluto.

Mirino said...

Sei carina Saamaya, Grazie.